Museo Archeologico del Portus Scabris dog friendly

Il Museo archeologico del Portus Scabris è stato istituito nel 2009 per divulgare i dati scientifici relativi agli scavi archeologici subacquei condotti fra il 2000 e il 2001, preventivamente alla costruzione di un porto turistico nella rada di Portiglioni,hanno portato alla luce un esteso e ingente deposito di reperti accumulati nei secoli sui fondali della zona del Puntone di Scarlino. L’alta concentrazione di questi reperti rivela un intenso traffico di navi mercantili già a partire dal III secolo a.C. La scoperta è importante in quanto indizio probante della presenza in quest’area del celebre “Portus Scabris” citato dalle fonti antiche. Tra i reperti archeologici si annoverano oggetti caduti accidentalmente in mare durante il carico e lo scarico delle navi, anfore e vasellame danneggiati durante i viaggi e gettati in mare per liberare le stive, resti di imbarcazioni affondate. Attraverso reperti custoditi dal mare per secoli, la mostra si propone di ricostruire la vita dello scalo e restituire un frammento di storia locale. Il museo costituisce un’occasione per immergersi nel passato del territorio e per accompagnare l’archeologo subacqueo nel lavoro di scavo e di documentazione, grazie all’osservazione del suo operato e degli strumenti utilizzati. Si effettuano laboratori didattici ed escursioni.

Orari di esercizio

Lunedì

-

Martedì

-

Mercoledì

-

Giovedì

-

Venerdì

-

Sabato

-

Domenica

-

Indirizzo

Indirizzo:

Via delle Collacchie, 1, Puntone, Scarlino

Telephone:
Contatta
Plan My Route

Leave a Review

Accoglienza
Ambiente
Staff
Servizi
Prezzo
Publishing ...
Your rating has been successfully sent
Please fill out all fields